Sistemi di Videosorveglianza nel 2020 – La Guida Definitiva

Sistemi di Videosorveglianza nel 2020 – La Guida Definitiva

È diventato ormai indispensabile avere un sistema di videosorveglianza per controllare la casa, l’azienda , il negozio o gli animali domestici. Molteplici sono i sistemi proposti dai produttori ed è per questo che è fondamentale acquistare prodotti adatti alle varie esigenze e che, soprattutto, siano certificati (la certificazione è importante ai fini delle prove per un eventuale giudizio).

Sistemi di Videosorveglianza nel 2020 – La Guida Definitiva

sistemi videosorveglianza

Per prima cosa è doveroso individuare il posizionamento delle telecamere rispetto all’ambiente da controllare ed avere così una registrazione 24 ore su 24.
Verifichiamo assieme alcuni casi pratici di telecamere di sorveglianza da acquistare:

Videosorveglianza per mini appartamento

videosorveglianza mini appartamento

Esistono delle ottime telecamere professionali a basso costo con al possibilità di registrare con SD card le zone d’ingresso.

Videosorveglianza per negozio o appartamento dai 70 ai 150Mq

videosorveglianza negozio appartamento

In questo caso si possono installare 1 telecamera interna nella zona d’ingresso e poi 2 o 3 telecamere esterne rispettivamente nei terrazzi di proprietà. Buone sono le telecamere ip con trasmissione in wi-fi. Sono sempre consigliati dei prodotti adatti ad una visione notturna e soprattutto con una una definizione di almeno 2megapixel(Mpx) con filtro meccanico. Ricordiamo infine che la portata dell’infrarosso è nominale e non reale. Per avere effetto gli infrarossi devono “vedere” oggetti.

Passando poi a sistemi a circuito chiuso estendibili alla visione tramite telefonini o tablet possiamo consigliare altre 2 tipologie di installazione:

Videosorveglianza per giardini privati o parchi

videosorveglianza giardini parchi

È consigliabile, se non ci sono muri perimetrali, installare pali di almeno 3-4 metri di altezza per il sostegno delle telecamere e dei rispettivi fari per l’illuminazione. La risoluzione consigliata è di almeno 4MPX con un sensore d’immagine Night and day evoluto. Il sensore star light è consigliabile. Citiamo poi la tecnologia che permette di attivare delle linee di attraversamento che possono far scattare un avviso in caso di intrusione.

Videosorveglianza per grandi magazzini o unità produttive

videosorveglianza grandi magazzini

È ormai di uso comune sostituire le telecamere analogiche con telecamere ip. Qui sarà necessario installare cavi adatti alla distanza tra la telecamera e il videoregistratore. La risoluzione potrà essere di almeno 5 MPX con un alluminatore notturno all’infrarosso a supportare la scarsa illuminazione.Possono essere installate cnhe delle telecamere termiche per meglio attivare avvisi sonori o telefonici in caso di intrusione.

Quasi tutti i sistemi di videosorveglianza ip sono collegabili tra loro grazie a protocolli universali Onvif.

Istallazione e Manutenzione sono fondamentali

All’installazione di un sistema di videosrveglianza deve seguire, da parte dell’installatore, un corretto programma di notifiche e manutezione. È fondamentale seguire un una manutenzione almeno annuale, se non semestrale, per non incorrere poi a spiacevoli inconvenienti che spesso capitano, come ad esempio la perdita delle registrazioni o immagini scadenti. Una corretta installazione e manutenzione evitaranno brutte soprese in fase di visone delle immagini registrate.

Videosorveglianza tramite telefonino e App

videosorveglianza telefonino app

La migliore esperienza di navigazione per la visione delle telecamere con un telefonino o tablet si ha poi impostando la risoluzione in bassa risoluzione. Le immagini saranno così fluide e comunque ben visibili da qualsiasi schermo. In qualsiasi momento si può passare ad una immagine più definita. Le app professionali permettono queste regolazioni.

La Videoverifica

videosorveglianza videoverifica

È doveroso citare l’ultimea tendenza nel campo degli allarmi: la videoverifica. Numerosi produttori e sviluppatori di app stanno introducento questa nuova caratteristica che rende immediata e senza costi aggiuntivi la verifica se si tratta di un allarme falso o reale. Con questa applicazione si possono ricevere immediatamente nel proprio telefonino le immagini in tempo reale, o un breve video, e verificare la causa che ha generato l’allarme e agire di conseguenza.

Alimentazione del sistema di Videosorveglianza

Consigliamo infine di predisporre sempre un sistema di supporto all’alimentazione del sistema di videosorveglianza. Un buon UPS con batterie sempre in buono stato eviteranno di perdere immagini importanti in caso di black-out della corrente elettrica. Esistono sul mercato degli ottimi prodotti a buon prezzo che faranno “soprravivere” le telecamere nel caso che qualcuno stacchi la corrente o per cause fortuite venga a mancare.

Lo staff di Telematic Security